Sant'Andrea

Sant’Andrea – Marina di Melendugno

Ogni luogo ci regala sensazioni ed esperienze, e il ricordo che ci rimane quando lo abbiamo lasciato è un po’ come il ricordo di una persona, un uomo o una donna, che può averci inspirato simpatia, tranquillità, allegria, oppure irrequietezza, fastidio fino alla repulsione.

In questo gioco di rappresentazione uomo-luogo, Sant’Andrea sarebbe senza dubbio Luigi Feller o più semplicemente “Lu Feller”. Qualche anno fa, alcuni ragazzi gli intitolarono la via del passeggio che, dalla piccola insenatura sabbiosa, costeggia il mare e la“collinetta”, il posto panoramico di Sant’Andrea, da dove si può osservare in tutta la sua bellezza il porticciolo e un magnifico scoglio a forma di sfinge chiamato “Lu Tafaluru”. Su questa via affissero un palo con un asse di legno con su scritto “ A Feller –Artista”.

Per conoscere il personaggio vi consigliamo di leggere il piccolo volume edito dalla casa editrice Kurumuny “Cartoline senza francobollo”.

In questo titolo Feller e Sant’Andrea si fondono. Quando non era impegnato a ballare, a cantare o a raccontare barzellette, Feller prendeva in mano la biro e scriveva cartoline a destra e manca senza affrancarle.
In fondo se il titolo del libro descrive bene il nostro personaggio, descrive bene anche questo piccolo paese. I faraglioni imponenti immersi nell’acqua turchese, lo scoglio che si fa arco di passaggio tra le acque della spiaggia delle “Colonnine”, la scogliera bassa che si affaccia al mare, l’artigiano anziano che intreccia cesti accanto a una grotta, cosa sono se non “cartoline senza francobollo”?

Molti grandi artisti sono innamorati di questo posto magico e ogni anno, nelle sere d’estate al “Babilonia”, storico locale del paesino, si accendono le casse e si susseguono i concerti: Subsonica, Africa Unite, Roy Paci e tanti altri. In queste serate, tutti ballano, sorseggiano drink e si scatenano. Si chiacchera mentre pian piano la gente viene giù dai parcheggi e si accalca ai banconi dei bar e sotto il palco. Ed è giunti al culmine della serata che ci si può immaginare Feller che reclamando il suo Gin-Tonic con cannuccia gialla nella folla, gesticolando animatamente, dice: “E Stative calmi”

Cerchi un Agriturismo vicino a Sant'Andrea?

Agriturismo Antares si trova a San Foca, a pochi km dalle più belle località del Salento!

Menu
WhatsApp Possiamo aiutarti?